Grey’s Anatomy 16×16- Recensione: Addio Alex Karev

Il 16esimo episodio di Grey’s Anatomy 16 ha detto addio ad Alex Karev, e tra lacrime, arriva una semplice verità: nulla sarà più come prima

Quello che è arrivato in questo nuovo episodio di Grey’s Anatomy, è un vero e proprio addio ad Alex Karev. Il modo in cui è cambiato, il viaggio e la strada che ha percorso e a cui abbiamo assistito, sono ciò che Krista Vernoff ha voluto mostrare attraverso le parole e le lettere di Alex. Quanti ricordi in questo episodio, quanti tuffi nel passato che hanno regalato anche un sorriso. Ma la scelta, porta con sé un sapore amaro. Ho sempre amato Alex e Izzie, il loro legame, quel rapporto che è cresciuto, proprio come Alex nel corso delle stagioni. Ho amato la scelta di riportarli vicini, insieme. Ma la mia felicità nel saperli l’uno accanto all’altro, è stata coperta dalla delusione per il modo in cui Alex ha deciso di gestire il suo addio, soprattutto con Jo. Sua moglie.

Ho immaginato per tanto tempo di rivedere Alex e Izzie insieme, anche quando è arrivata Jo. Anche al primo ti amo tra i due. Speravo e immaginavo di vederla tornare, e di vedere questo triangolo amoroso finire nel solo modo in cui poteva concludersi: con Alex e Izzie di nuovo insieme. Ma nella mia mente Alex affrontava Jo, parlava con Meredith, restava accanto alla sua famiglia. E se avesse deciso di andare via, non lo avrebbe fatto lasciando sua moglie con una lettera le cui parole, non sono una consolazione per nessuno (le parole di Ellen Pompeo in merito alla trama di Alex Karev).

Richard, Miranda, Meredith e Jo hanno letto le parole di Alex. Le sue motivazioni. Ciò che lo ha spinto ad andare via senza concedere nemmeno a sua moglie la possibilità di urlare, piangere, soffrire per poi poter andare avanti. Ed è questo ciò che di sbagliato, a mio parere, appare in questo episodio di Grey’s Anatomy. Alex Karev è cambiato a tal punto da non poter essere un uomo che agisce nello stesso modo in cui fece Izzie. Quando Izzie lasciò Alex, il suo cuore, esattamente come il mio, si spezzò. E quando la stessa Izzie tornò a Seattle, le parole di Alex Karev furono quelle giuste: sono diventato un uomo che merita una donna che sceglie di restare. E non una moglie che preferisce scappare.

Ma Krista Vernoff ha deciso di far scappare Alex dalle sue responsabilità, di distruggere le sua crescita. Ha scelto di riportarlo indietro, a quel ragazzino pronto a fuggire, proprio come ha fatto in questo addio. Jo meritava rispetto. Alex Karev meritava di più. E invece… è apparso come un bambino, una persona egoista, che non può aver realmente amato Jo. Perché chi ti ama, ti rispetta a tal punto da non scappare solo per paura. Continuo a chiedermi cosa vogliano dire certe parole, quale scopo abbia quel “ti amo” scritto da Alex. Un nuovo tentativo di mostrarci un essere umano e le sue contraddizioni?

Risultato immagini per grey's anatomy gif

Alex parla con ognuna di quelle persone che ha significato tutto per lui. La Bailey, Richard Webber, Meredith e Jo. Le parole di Richard Webber per un attimo sono le nostre: avrebbero dovuto concederci la possibilità di dirgli addio. Ma, non essendo stato possibile, Krista Vernoff avrebbero dovuto trovare il modo di rispettare Alex Karev. Il suo percorso. La sua crescita. Ma, d’altra parte… April ha sposato Matthew, Maggie e Jackson si sono lasciati, e quest’ultimo va dietro a tutto quello che respira (o quasi). Ah, e Owen potrebbe essere il padre del bambino di Amelia (la verità pronta a venire a galla?).

Se queste trame, anche prese singolarmente, non sono un campanello d’allarme… non so d’avvero cosa lo sia. Cosa avrebbero dovuto fare dopo l’addio di Justin Chambers e l’impossibilità di girare nuove scene con lui? Avrebbero potuto lasciare aperta la trama della madre di Alex. Jo sarebbe rimasta a Seattle, sarebbero trascorsi dei mesi, e in quei mesi Alex avrebbe potuto rivedere Izzie. Intanto, Jo sarebbe andata da lui, e la sua voce fuori campo sarebbe stata una loro conversazione mentre Jo lo racconta a Meredith, a Link (giusto per chiarire, cerchiamo di non rovinare l’amicizia tra Link e Jo con un’altra assurda storia d’amore). Perché Alex non lascia sua moglie, la sua persona e la sua famiglia (compresa la piccola Zola e il suo progetto di scienze) con una lettera. Non questo Alex. Non dopo tutti questi anni. Ed è questa la sola realtà che riesco a vedere.

Risultato immagini per grey's anatomy gif alex

Una trama simile a quella di Meredith e Derek, poco prima della morte di Shepherd, poteva essere un’altra alternativa. La scelta tra la famiglia e la carriera. Attraverso le parole di Jo e Meredith, avremmo potuto scoprire cosa stava accadendo ad Alex. Forse, proprio Meredith avrebbe potuto parlare di Izzie nei prossimi episodi di Grey’s Anatomy. Ma la scelta è stata un’altra.

Alex Karev è tornato da Izzie Stevens. Ho amato questi due personaggi sin dal primo istante, da ancora prima che riuscissero ad avvicinarsi. Ho desiderato con tutta me stessa di rivederli l’uno accanto all’altra, ma, ripeto, non in questo modo. Avrei voluto vedere un maggiore rispetto verso Jo, quello che Alex ha sempre avuto. Rispetto verso l’uomo che è diventato, verso quel personaggio che non dimenticheremo. Avrei voluto rivedere Alex e Izzie insieme? Si, ma non se questo significava distruggere Alex durante il percorso. Perché, dispiace dirlo, sono bastati esattamente quarantadue minuti, per distruggere Alex Karev. E adesso… Le parole servono a poco. La decisione è stata presa. Addio dottor Karev, dimenticarti sarà impossibile, sostituirti è qualcosa che non potrà mai accadere. Grazie di tutto.

Per tutte le novità continuate a seguirci su Bingy News e se volete, potete passare dalla nostra pagina Facebook e dal nostro profilo Instagram e le pagine facebook  Serietvinside e Serie Tv News

Non dimenticate di seguire la pagina Greys Anatomy is our McDreamy – Greys Anatomy Italia – Grey’s Anatomy – Italia – Noi amiamo Grey’sAnatomy

Gabriella Monaco

Gabriella Monaco

Read Previous

Grey’s Anatomy, Ellen Pompeo e l’addio di Alex Karev: “la migliore trama possibile”

Read Next

Chicago PD 7×16 – Recensione: La scelta di Jay Hlastead

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *