Bella da morire: Da questa sera su Rai Uno la serie con la Capotondi

Debutta questa sera alle 21:25 su Rai Uno Bella da morire, la nuova fiction con Cristiana Capotondi, Lucrezia Lante Della Rovere, Matteo Martari, Margherita Laterza e Giulia Arena.

Questa sera su Rai Uno alle 21:25 andrà in onda la prima puntata di Bella da morire, la nuova fiction con Cristiana Capotondi, Lucrezia Lante Della Rovere, Margherita Laterza, Matteo Martari, Paolo Sassanelli e Giulia Arena. Gli appuntamenti con Bella da morire saranno quattro, per un totale di otto episodi.

La nostra storia ha inizio quando l’ispettrice di polizia Eva Cantini (Cristiana Capotondi) torna nel proprio paese natale, Lagonero, per aiutare la sorella minore Rachele (Benedetta Cimatti), una ragazza madre piuttosto problematica e sempre in conflitto con il padre. Il carattere duro di Eva la porterà ad avere un rapporto piuttosto difficile con i colleghi. Inoltre la poliziotta, esperta in casi di femminicidio, non ha molta fiducia negli uomini. L’unico collaboratore che sembrerà in grado di instaurare un rapporto con Eva sarà l’ispettore Marco Corvi (Matteo Martari) , che si era innamorato di lei da bambino. Per la Cantini sarà un grande aiuto per la risoluzione del caso di Gioia Scuderi (Giulia Arena),che sarà al centro della trama di queste quattro puntate. Eva e Marco sono due teste calde, ma l’uomo riesce a curare maggiormente i rapporti con i colleghi.

Nel cast di Bella da morire ritroviamo anche Lucrezia Lante Della Rovere, nel ruolo del Procuratore capo Giuditta Doria, l’unica che crederà, insieme ad Eva, che la sparizione di Gioia non sia stata volontaria. Per Eva il personaggio della Lante Della Rovere rappresenterà un mentore e un’amica.

Margherita Laterza interpreta il giovane medico legale Anita Mancuso, una grande e appassionata studiosa, che instaurerà un dialogo con il corpo di Gioia, la ragazza che ha condotto una vita speculare rispetto alla sua, una vita decisamente più irresponsabile e libera.

Ad interpretare Gioia è invece Giulia Arena, la bellissima e giovane attrice che possiamo vedere ogni pomeriggio su Rai Uno nei panni di Ludovica Brancia ne Il Paradiso delle Signore Daily.

Bella da morire - Bingy News-2
Bella da morire: Della Rovere, Martari, Capotondi

Ma che cosa succederà nella prima puntata di Bella da morire? Ecco le principali anticipazioni.

Nel primo episodio Eva Cantini, una giovane ispettrice di Polizia, torna nel proprio paese natale, Lagonero, per dare una mano alla sorella Rachele, una spericolata e poco affidabile ragazza madre. Intanto Claudio Scuderi (Paolo Sassanelli) denuncia la scomparsa della figlia Gioia, un’aspirante showgirl. La Cantini, che ha una notevole esperienza nella risoluzione di casi di giovani scomparse, non crede che l’allontanamento della Scuderi sia stato volontario e riesce a convincere il Procuratore Capo Giuditta Doria ad aprire le indagini, che vengono portate avanti da Eva e dal collega Marco Corvi. La tenacia dell’ispettrice conduce alla scoperta di una terribile verità sulla sorte di Gioia.

Nel secondo episodio di Bella da morire in onda questa sera su Rai Uno, il padre di Eva e Rachele, Sergio, si presenta in Commissariato e accusa il vicino di avergli avvelenato il cane. La famiglia di Gioia è sconvolta dal dolore per la morte della giovane, mentre Eva, Marco e Giuditta continuano le loro indagini. Al team investigativo si unisce anche il giovane medico legale Anita Mancuso, che inizia a dialogare con il corpo senza vita della Scuderi.

I sospetti ricadono sul marocchino Amir, che è stato l’ultima persona ad aver incontrato Gioia viva, ma il ragazzo viene rilasciato per mancanza di prove. Il giovane, però, scompare nel nulla e si teme che possa essere vittima di una vendetta sommaria. Eva riesce ad impedire una tragedia inutile.

Bella da morire vi aspetta questa sera alle 21:25 su Rai Uno.

Avatar

admin

Read Previous

The 100 7: Le riprese sono ufficialmente terminate

Read Next

The Handmaid’s Tale 4: Riprese sospese a causa del Coronavirus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *