Chicago PD 7×17 – Recensione: Le regole di Hank Voight

Il 17esimo episodio di questa settima stagione di Chicago PD, torna ad Hank Voight. L’uomo, e poi il sergente. Quello che vive sulle strade, ha i suoi uomini, e le sue regole

Il nuovo episodio della settima stagione di Chicago PD si concentra su Hank Voight. Il sergente che conosce le strade della città di Chicago, che si fida solo dei suoi uomini (ma con un occhio sempre aperto) e che gioca seguendo le sue regole. Si muove seguendo quello che è il codice di Hank Voight. Quello che è stato di Alvin, e che adesso appartiene anche ad Adam Ruzek.

Risultato immagini per hank voight alvin olinsky gif

Un caso da risolvere, e una bambina di dieci anni che perde la vita per essersi trovata al posto sbagliato nel momento sbagliato. Quel momento, quella bambina, la sua morte… diventano qualcosa di personale per Hank. Soprattutto quando decide di coinvolgere un vecchio “amico”. Un boss con controllava parte delle strade di Chicago vent’anni prima. E che, grazie ad Hank, è uscito dal giro. Aiuta i ragazzi a scegliere una strada diversa. O almeno ci prova.

Il sergente dell’Intelligence si trova sulla scena del crimine poco dopo la sparatoria. Un corpo è a terra, senza vita. Quello di una bambina di dieci anni, è poco più in là. Hank corre da lei, ma per quanto ci proverà, non riuscirà ad evitare uno dei primi momenti emozionanti in questo episodio di Chicago PD. La piccola Willa non sopravvive. E la sua famiglia può solo sperare che l’Intelligence trovi chi ha premuto il grilletto. Ed è questo tutto ciò che conta per Voight dal primo all’ultimo minuto del nuovo episodio di Chicago PD.

Ma Dick Wolf non è contento se non trova qualcuno che arrivi a creare problemi alla squadra, e al sergente. Un detective della omicidi che avrebbe fatto meglio a restare a casa. Come accade nei casi di cui si occupa l’Intelligence, il primo indiziato non è mai il colpevole. Ma nonostante i pezzi del puzzle si mettono insieme pian piano, mancano le prove per chiudere (o costruire) il caso. Jay è con Voight, proprio come il resto della squadra. C’è un assassino da trovare, e per tutto il tempo in cui sono rimasta incollata allo schermo, ho visto un fantastico Jason Beghe rendere reali tutte le emozioni di Hank Voight. La rabbia, il dolore per la morte di Willa, per un amico rimasto in fin di vita.

Il sergente costruisce il caso, mancano le prove. Manca una confessione. E se non possiamo arrestare quell’uomo per omicidio. Scegliamo la droga. Tanto, in quel mondo, l’uno vale l’altro. Una vita, una partita di droga. Kevin va sotto copertura, gli altri gli guardano le spalle. Ma gli imprevisti accadono, soprattutto se ti trovi in un episodio di Chicago PD. E allora arriva la domanda: Hank avrebbe dovuto dare più ascolto a Kevin? Ma quale alternativa aveva?

Questa volta il piano di Hank va a rotoli per l’orgoglio di un uomo. Ma non è sempre così infondo? L’orgoglio di un ex boss lo fa restare a terra, ricoperto di sangue e con le costole fatte a pezzi. La rabbia di Hank va verso il detective della omicidi, di cui a dirla tutta non mi disturbo nemmeno a ricordare il nome. Ma siamo sicuri che se non fossero entrati le cose sarebbe andate meglio? La vita di Kevin è stata messa in pericolo entrando senza l’ordine preciso del sergente, è vero. Ma la situazione era precipitata molto prima.

Ho amato questo episodio di Chicago PD tanto quanto ho amato il pugno di Hank sulla faccia di quell’uomo. I suoi casi, quelli che prende sul personale. Quelli in cui si muove dentro a quella parte di Chicago in cui nessun altro potrebbe entrare. Chicago PD è Hank Voight, proprio come l’Intelligence. E questi episodi ci dimostrano che senza di lui, questo show, non avrebbe la stessa forza. Il nuovo episodio di Chicago PD si chiude sullo sguardo di Hank. Addolorato, arrabbiato, furioso per tutto ciò che è accaduto e che non doveva accadere. Ma la domanda resta la stessa: quali alternative aveva?

Potrebbe interessarti:

Chicago Fire 8, la produzione si ferma: Derek Haas parla ai fan di cosa accadrà

Per tutte le novità continuate a seguirci su Bingy News e se volete, potete passare dalla nostra pagina Facebook e dal nostro profilo Instagram e le pagine facebook  Serietvinside e Serie Tv News

Gabriella Monaco

Gabriella Monaco

Read Previous

Alda Merini – Una Poetessa Al Telefono in Esclusiva su laF

Read Next

Il Paradiso delle Signore: Entra in scena Laura, la nuova Venere

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *