Le scuse di Lea Michele dopo le accuse arrivate dalla costar di Glee: “mi scuso per il mio comportamento”

Dopo essere stata accusa di razzismo, e di aver reso l’esperienza di Glee “un inferno vivente”, Lea Michele si scusa attraverso i social

Lea Michele si è scusata per il suo comportamento passato dopo che la costar di Glee, Samantha Marie Ware, l’ha accusata di averla tormentata sul set della serie. L’attrice che ha prestato il suo volto a Rachel dalla prima all’ultima stagione della serie, ha dichiarato di non ricordare le affermazioni specifiche che sono state riportate dalla sua ex collega, “ma non è questo il punto”. “Ciò che conta è che ho chiaramente agito in modi che hanno ferito le persone” ha proseguito l’attrice sottolineando l’importanze di ascoltare e imparare dal passato.

“Bisogna prendersi del tempo per ascoltare le persone”

Ma le parole di Lea Michele non si fermano qui. “Una delle lezioni più importanti delle ultime settimane è che dobbiamo prenderci il tempo per ascoltare e conoscere le prospettive delle altre persone e qualsiasi ruolo abbiamo svolto o qualsiasi cosa possiamo fare per aiutare a risolvere le ingiustizie che affrontano“. “Quando ho twittato l’altro giorno, doveva essere un messaggio di supporto per i nostri amici, i vicini e le comunità di colore in questo momento davvero difficile“, ha proseguito Michele riferendosi al suo tweet del 29 maggio a sostegno di George Floyd e del Movimento Black Lives Matter.

Ma le risposte che ho ricevuto a ciò che ho pubblicato mi hanno fatto concentrare in particolare su come il mio comportamento nei confronti degli altri membri del cast è stato percepito da loro. Anche se non ricordo di aver mai fatto questa affermazione specifica e non ho mai giudicato gli altri in base al loro background o colore della loro pelle, non è proprio questo il punto. Ciò che conta è che ho agito chiaramente in modi che hanno fatto del male agli altri.

Sia che sia stata la mia posizione privilegiata e la mia prospettiva che mi ha fatto percepire come insensibile o inappropriata a volte, o solo la mia immaturità e il mio essere inutilmente difficile, mi scuso per il mio comportamento e per qualsiasi dolore ho causato. Tutti possiamo crescere e cambiare e ho sicuramente usato questi ultimi mesi per riflettere sui miei difetti” ha scritto ancora Lea Michele per scusarsi di comportamenti passati.

Tra pochi mesi diventerò mamma, e so che devo continuare a lavorare per migliorare me stessa e assumermi la responsabilità delle mie azioni, in modo da poter essere un vero modello di ruolo per mio figlio e poter trasmettere le mie lezioni ed errori, in modo che possano imparare da me“, ha concluso Lea Michele. “Ho ascoltato queste critiche e sto imparando e mentre mi dispiace molto, trarrò il meglio in futuro da questa esperienza“.

Potrebbe interessarti:

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità continuate a seguirci su Bingy News e se volete, potete passare dalla nostra pagina Facebook e dal nostro profilo Instagram.

Non dimenticate di passare dalle pagine Facebook Serietvinside Serie tv & co e Un mondo di film e serie TV ツ

Fonte People

Gabriella Monaco

Gabriella Monaco

Read Previous

La reazione degli sponsor di Lea Michele dopo le accuse di razzismo

Read Next

Stephen Amell risponde alle accuse di razzismo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *