Naya Rivera, l’ex marito fa causa per omicidio colposo a nome del figlio dell’attrice

A pochi mesi dalla scomparsa di Naya Rivera, l’ex marito è pronto a intentare una causa per omicidio colposo a nome del figlio dell’ex star di Glee

Una causa per omicidio colposo è stata presentata presso il tribunale della contea di Ventura per conto del figlio di quattro anni di Naya Rivera. L’accusa sostiene che la contea non è riuscita ad avvertire adeguatamente i nuotatori dei pericoli del lago Piru. La causa arriva a quattro mesi circa dalla morte dell’attrice, annegata nelle acque del lago Piru dopo un giro in barca con il figlio Josey e nomina come imputati la United Water Conservation District e Parks and Recreation Management (PMC), ed è stata presentata dal padre di Josey, Ryan Dorsey, insieme al business manager di Naya Rivera.

naya rivera

“La barca non aveva nessun meccanismo di sicurezza”

Al molo per le imbarcazioni della Lake Piru Recreation Area, Naya Rivera ha noleggiato un pontone da PMC, una barca che, si è scoperto, non era dotata di una scala accessibile in modo sicuro, una corda adeguata, un’ancora, una radio o qualsiasi meccanismo di sicurezza per impedire ai nuotatori di essere separati dalle loro barche“, sostiene la causa. “In modo inquietante, una successiva ispezione ha rivelato che la barca non era nemmeno dotata di dispositivi di galleggiamento o salvavita, in diretta violazione della legge della California.

Secondo la causa, nessun segnale è stato affisso vicino alla famosa area balneabile di Diablo Cove, nessun “avvertimento di forti correnti del lago, scarsa visibilità, forti venti, mutevole profondità dell’acqua, grotte sottomarine, sporgenze e drop off, o alberi, cespugli, e altri detriti che congestionano le sue acque a causa dell’enorme cambiamento dei livelli dell’acqua e dei venti“. Inoltre, viene sottolineato che 26 persone sono decedute nelle acque del lago Piru, tra “bambini, adulti e anziani” da quando sono state aperte le sue strutture ricreative.

naya rivera

In un ultimo, ma non meno importante, un resoconto degli ultimi momenti di vita di Naya Rivera. “Mentre Naya e Josey stavano nuotando, la barca ha iniziato a essere portata via, probabilmente dalla corrente e dal vento, che nel pomeriggio ha raggiunto raffiche fino a 21 miglia all’ora. Josey, che era più vicino, è riuscito di sua spontanea volontà a risalire sulla barca e si è fatto forza sulla barca, che oscillava avanti e indietro con forza nella corrente e nel vento. Josey sapeva che Naya era ancora in acqua e l’ha sentita gridare: “Aiuto! Aiuto!” mentre lottava per tornare sulla barca ed evitare di annegare“.

Josey ha cercato invano una corda per aiutare sua madre a tornare sulla barca. Poi ha guardato di nuovo l’acqua e ha visto che Naya era scomparsa. Josey ha gridato aiuto e ha pianto da solo sulla barca finché non è stato trovato più di un’ora dopo da un agente”.

Potrebbe interessarti:

Per tutte le novità continuate a seguirci su Bingy News e se volete, potete passare dalla nostra pagina Facebook e dal nostro profilo Instagram e le pagine facebook  Serietvinside e Serie Tv News

Fonte Deadline

Gabriella Monaco

Gabriella Monaco

Read Previous

Grey’s Anatomy, Isaiah Washington torna ad attaccare Katherine Heigl

Read Next

The Resident 4: Data, anticipazioni e teaser promo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *