Chicago PD 8×10 – Recensione: la verità di Adam Ruzek

Un vecchio volto, e delle abitudini dure a morire nel nuovo episodio di Chicago PD. Adam e suo padre sono al centro della storia, e la solitudine di Adam collega tutti i punti.

Sono poche le persone per cui Adam Ruzek darebbe la propria vita. Sono poche le persone a cui il poliziotto dell’Intelligence affiderebbe la sua. E sono tutte, o quasi, sempre in quella stanza nel Distretto 21. Dopo Bob, sono loro la sua famiglia. Da Alvin, che è mancato anche in questo episodio di Chicago PD, fino ad arrivare a Trudy Platt (che se permettete, non vediamo troppo spesso in questa stagione). Ma in alto alla classifica, al primo posto, c’è sempre stata lei, Kim. E le parole di Adam al termine di questo episodio hanno mostrato, forse per la prima volta, la sua verità. Quella che Kim non è riuscita a vedere.

Kim burgess | Explore Tumblr Posts and Blogs | Tumgir

Dopo pochi minuti in cui abbiamo visto il tipo di famiglia che Adam e Kim stanno cercando di costruire un passo alla volta, il mai una gioia di Chicago PD colpisce diritto al cuore. Il padre di Adam viene rapito. E Patrick Flueger ci regala un episodio che ci tiene in ansia fino a quell’ultima conversazione. Prima per la vita di Bob, poi per le scelte impulsive di un Adam che continua a crescere. Per finire tra quegli spari e le parole di Burgess: “Che cosa hai fatto?“.

Bob è colpevole. Lo è sempre stato. E’ un po’ la storia di Bunny ed Erin, o quella di Benny e Severide (la fantasia per i nomi si spreca in queste serie!). Erin è andata via per salvare sua madre. Severide ha sentito il senso di colpa per la morte di suo padre per troppo tempo. Per quelle ultime parole dette. Adam è finito da solo, arrabbiato. Ferito. Con quel bicchiere in mano e un senso di solitudine per essere stato abbandonato dalla persona che ama di più al mondo.

Kim burgess | Explore Tumblr Posts and Blogs | Tumgir

In un tempo che sembra fin troppo breve perché le cose possano concludersi con una vittoria schiacciante, Adam riesce a trovare suo padre. Ma anche in questo caso, il passo per arrivare sulla casella del mai una gioia, è decisamente breve. Bob ha preso soldi sporchi per tutta la sua vita mentre continuava a scommettere. Ha tradito quel distintivo, si è sporcato le mani più e più volte. E la scelta di Adam è forse la più difficile che si possa chiedere a un figlio.

Per sua fortuna, Adam Ruzek ha un secondo padre che farebbe realmente qualsiasi cosa per lui. Per proteggerlo. E lo fa, ancora una volta. Hank Voight cancella gli errori di Bob Ruzek. Li sotterra. Ma non per lui. Solo per quel ragazzo in cui Olinsky aveva visto qualcosa. Aveva visto giusto.

Take ALook Sergeant Hank Voight GIF - TakeALook SergeantHankVoight  JasonBeghe - Discover & Share GIFs

Hank torna a proteggere parte di quella famiglia che gli è rimasta, ma non prima di aver portato Adam a capire che lasciare libero quel criminale per coprire Bob, non è ciò che va fatto. E’ vero, molte volte sono state aggirate le regole, anche per lo stesso Bob Ruzek. Ma questa volta è diverso. Questa volta, per la prima volta, Adam dovrà pensare a sé stesso, al suo futuro. Alla sua carriera. Perché tutto quello che sta facendo Bob è trascinarlo giù con sé. Proprio come fece Bunny con Erin. Ed Hank non può permettere che la storia si ripeta.

In tutto il corso di questo episodio di Chicago PD abbiamo visto la crescita innegabile di Adam. Tutte le informazioni del caso arrivano nelle sue mani prima che in quelle del sergente dell’Intelligence. Ma, questa volta, Ruzek le consegna a Voight consapevole che quella è la cosa giusta da fare. Adam era istinto senza ragione. Ora, è istinto legato ad una fedeltà assoluta nei confronti di Voight, dell’Intelligence. Per non parlare delle responsabilità che ha scelto di prendersi restando accanto a Kim e alla piccola Mikayla.

Ma c’è qualcuno che non riesce ancora ha vedere quel cambiamento. O almeno, non lo vede questa volta. Come non vede la sparatoria. Solo sangue e un corpo a terra. Con due fori di proiettile dietro la schiena. La mente di Kim Burgess ha già deciso. Ma Adam non poteva averlo fatto. Sparare da dietro a un uomo, a sangue freddo. No. Non dopo tutto quello che abbiamo visto. “Non dopo tutto quello che abbiamo passato“.

Kim burgess | Explore Tumblr Posts and Blogs | Tumgir

Adam si è sentito abbandonato, lasciato solo dalla sola persona che aveva sempre creduto in lui. Una frattura, quella creata da Kim questa volta, che richiederà del tempo per risanarsi. Adam era pronto. Pronto a costruire una famiglia con Kim, a prendersi cura di quella bambina con tutto sé stesso. Ma quando Kim non ha creduto in lui, insieme al suo, ha spezzato anche i nostri cuori.

Arriverà una gioia prima o poi? A Rick Eid l’ardua sentenza!

Potrebbe interessarti:

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie di serie tv, cinema e gossip continuate a seguirci su Bingy News. Passate dalla nostra pagina Facebook, sul nostro profilo Instagram e sulla nostra pagina Twitter.

Gabriella Monaco

Gabriella Monaco

Read Previous

Grey’s Anatomy, Ellen Pompeo accusata di aver spoilerato un episodio: la risposta dell’attrice

Read Next

The Handmaid’s Tale 4: Il futuro di Rita e nuove immagini inedite

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *