Carla Fracci: Il messaggio di Alessandra Mastronardi

L’attrice Alessandra Mastronardi ricorda l’étoile della Scala appena scomparsa all’età di 84 anni

L’attrice Alessandra Mastronardi con un comunicato, ricorda Carla Fracci, l’étoile della Scala scomparsa ieri 27 maggio 2021 all’età di 84 anni. Le due si erano conosciute durante le riprese di Carla, il primo film tv sulla straordinaria vita della più grande ballerina italiana di tutti i tempi.

Carla Fracci: Il messaggio di Alessandra Mastronardi
Carla Fracci: Il messaggio di Alessandra Mastronardi

Le parole di Alessandra Mastronardi in ricordo di Carla Fracci

Come una libellula ferma nell’aria ma con  le ali in perenne impercettibile movimento, leggera e nello stesso tempo fortissima, elegante, bellissima, sei andata via così.. Tu che le amavi così tanto le libellule. Penso a te cara Carla, un giorno triste per tutti noi. Ci hai lasciato un meraviglioso messaggio, che con il vero lavoro, i sacrifici, cuore e dedizione i sogni diventano più tangibili e veri. Addio dolce Signora della danza. È stato Oltre più che un onore avere avuto la possibilità di poter entrare nelle tue scarpette.”

Il film

Liberamente ispirato all’autobiografia di Carla Fracci “Passo dopo passo – La mia storia” e realizzato con la consulenza diretta della stessa Carla Fracci. Non solo, assieme alei anche il marito Beppe Menegatti e della loro collaboratrice storica Luisa Graziadei. Il film ripercorre il percorso umano e professionale di un’icona della danza mondiale, universalmente riconosciuta come una delle più grandi étoile del XX secolo e definita nel 1981 dal New York Times “prima ballerina assoluta”.

Il film è girato a Roma, Orvieto e Milano e in particolare al Teatro alla Scala che, per la prima volta nella sua storia, apre le porte a una produzione fiction permettendo di girare all’interno dei suoi storici e prestigiosi spazi, per celebrare un’artista che proprio nell’accademia di danza del Teatro alla Scala ha mosso i suoi primi passi nel 1946, diplomandosi nel 1954 e diventando prima ballerina nel 1958.

La sua passione unica, una grazia assoluta e una tecnica impeccabile l’hanno portata alla consacrazione internazionale, calcando i palcoscenici più importanti del mondo ed incantando gli amanti della danza di tutto il pianeta.

Il racconto parte dalla storia di una Carla bambina nell’immediato dopoguerra, poi adolescente e giovane donna nella Milano degli anni ‘50-‘60, ne racconta l’ascesa al successo e la difficile scelta di diventare mamma in un momento cruciale della sua carriera. Istinto, passione e sfida, gli elementi che caratterizzano la storia di una grande eccellenza femminile del nostro Paese.

Ovviamente, per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità continuate a seguirci su Bingy News e se volete, potete passare dalla nostra pagina Facebook e dal nostro profilo Instagram.

Manuela Cristiano

Manuela Cristiano

Read Previous

Cobra Kai 4: Thomas Ian Griffith riprenderà il ruolo di Terry Silver

Read Next

Grey’s Anatomy 17: il cast saluta Jesse Wlliams dopo il suo addio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *