L’Amica Geniale 3: Intervista a Francesca Montuori, interprete di Elisa Greco

La nostra intervista alla giovane attrice Francesca Montuori, interprete di Elisa Greco nella serie Rai/HBO L’Amica Geniale. Dal suo rapporto con Margherita Mazzucco ai suoi sogni d’attrice

La Terza Stagione de ‘L’Amica Geniale’ è stata trasmessa su Rai Uno e va tutt’ora in onda negli Stati Uniti. La serie tratta dai romanzi scritti da Elena Ferrante ha la capacità di far conoscere al grande pubblico giovani talenti come le protagoniste Gaia Girace e Margherita Mazzucco. Ma durante la nuova stagione hanno fatto il loro esordio in Rai attori emergenti, che hanno convinto il pubblico. Tra loro c’è Francesca Montuori interprete di Elisa Greco, sorella di Elena. Giovanissima, talentuosa e con una grande futuro davanti a se nel mondo della recitazione. L’abbiamo intervistata per conoscerla meglio, per parlare del suo personaggio e delle sua aspettative, sognando di lavorare con Toni Servillo e Paolo Sorrentino.

L’Amica Geniale 3: Intervista a Francesca Montuori

Bingy News: Ciao Francesca, complimenti per la tua interpretazione ne ‘L’Amica Geniale’. Il tuo personaggio Elisa Greco, sorella di Elena, è una ragazza giovane del Rione che smania per diventare una donna abbiente e indipendente dalla sua famiglia. Come senti di descriverla?

Francesca Montuori: Esattamente come l’avete presentata. Elisa è una giovane ragazza che vuole riscattarsi, essere considerata ed essere amata. Ha una visione del mondo quasi fiabesca, una luce nello sguardo che nonostante l’età non trovo scontata avercela. Troppo spesso, già da piccoli perdiamo quel sospirare davanti alle cose più semplici e naturali, invece Elisa coltiva in maniera anche inconsapevole la sua parte fanciullesca che nessuno di noi dovrebbe mai perdere.

BN: Anche Elisa fugge in qualche modo dalla casa in cui è cresciuta ma decide di farlo andando a vivere con Marcello Solara, come giudichi la sua scelta?

FM: Anzitutto gli attori proprio come legge naturale non possono giudicare i propri personaggi, altrimenti si rischia che quella metrica di giudizio che ti imponi in quanto essere umano, comprometta il tuo lavoro. Ho cercato di comprenderla in tutto, di darmi delle spiegazioni questo sì.

BN: Secondo te che tipo di sentimenti prova nei confronti dell’uomo che ha scelto come compagno e che sua sorella Elena non approva?

FM: Penso che Marcello oltre a farla vivere in maniera agiata, l’abbia notata e nessuno prima l’aveva fatto. E che lei si sia innamorata, non ho mai avuto dubbi sui suoi sentimenti. Capisce ad un certo punto che Marcello sta insieme a lei e vive con lei, né con Elena né con la sua famiglia. È una sua scelta, in questo senso è un gesto molto coraggioso.

L'Amica Geniale 3 Francesca Montuori 03
Francesca Montuori ne ‘L’amica Geniale’ 3. Credits: Fremantle, The Apartment

BN: Elisa in fondo è ancora una ragazzina, che si emoziona per le piccole cose come il suo primo viaggio in aereo. Diresti che è una parte importante per la costruzione del personaggio questo lato immaturo e ingenuo?

FM: Sí, l’emozionarsi per le piccole ma importanti cose. Io e Daniele Luchetti (regista della serie n.d.r.) abbiamo lavorato a quella scena. A me ha molto “impanicato” in maniera positiva. Avevo tre cineprese di fronte, Daniele era entusiasta. Ci siamo divertiti tanto e per Elisa quel momento è importantissimo, ed è il momento che racconta. Ad essere sincera non è lì, che ho visto l’immaturità e l’ingenuità di Elisa, in altri momenti sì. Ho visto una Elisa entusiasta della vita.

BN: In che modo ti sei preparata a questo ruolo?

FM: Dopo essere stata scelta c’è stato un periodo di prove con i coach e lo stesso Daniele, in cui io e gli altri ragazzi abbiamo lavorato sul rapporto da portare in scena. Ovviamente, anche il vederti completamente diversa con il trucco, acconciature e abiti aiuta ad entrare nel ruolo. Mi sono affidata anche tanto alla sceneggiatura, appena la leggi ti invadono le parole.

BN: Hai avuto l’occasione di lavorare con un cast eccezionale, che ricordo hai del set?

FM: Con il cast ho tutt’ora un rapporto meraviglioso, e ho ricordi talmente belli che li custodisco gelosamente. 

BN: E com’è stato essere diretta da Daniele Luchetti?

FM: Daniele Luchetti è stato il mio primo regista e ci sono legata, lui ti dà una libertà artistica disarmante. La dà a tutti gli attori, li mette a proprio agio sempre. Gli voglio bene e l’ultimo giorno di set è stato emozionante vedere quanto fosse soddisfatto e fiero di me.

L'Amica Geniale 3 Francesca Montuori
Francesca Montuori ne ‘L’amica Geniale’ 3. Credits: Fremantle, The Apartment

BN: Margherita Mazzucco è tua sorella Elena, in che modo avete interagito per interpretare in modo convincente le scene girate insieme?

FM: Io e Margherita ci siamo conosciute alle prove. Si è tanto parlato sia con Daniele che con il nostro coach del rapporto da portare in scena e quale fosse la maniera più adatta, ma la verità è che ci siamo capite tanto fin dall’inizio. C’è stata tanta intesa. Margherita è di una bravura e di una amabilità disarmante, è stato bello.

BN: Nella Quarta Stagione Elena sarà interpretata dall’attrice Alba Rohrwacher. Chi ti piacerebbe vedere nei panni di Lila?

FM: Non ci ho ancora pensato, sono curiosa come tutti però penso che si debba fare un buon ragionamento come è stato fatto con Elena. Chiunque prenderà il ruolo di Lila mi auguro che lo faccia con amore e dia tutto così come ha fatto Gaia Girace.

L'Amica Geniale 3 Francesca Montuori
Francesca Montuori ne ‘L’amica Geniale’ 3. Credits: Fremantle, The Apartment

BN: Francesca dopo l’esperienza ne ‘L’Amica Geniale’, quali sono i tuoi progetti come attrice? I tuoi sogni da giovane donna?

FM: Dopo l’Amica Geniale mi piacerebbe che mi fossero affidati ruoli sempre più complessi e controversi. Amo la difficoltà, la trovo stimolante, mi spinge fuori la dalla mia confort zone e oltre i miei limiti. Un giorno, vorrei anche realizzare il sogno di diventare sceneggiatrice e assumermi la responsabilità dei temi.

BN: In futuro con quale regista o interprete ti piacerebbe lavorare?

FM: Mi piacerebbe condividere di nuovo la scena con i ragazzi de ‘L’Amica Geniale’ su un altro progetto e magari anche con Filippo Scotti. L’ho amato in ‘È stata la mano di Dio’. Il mio sogno sarebbe poter recitare con Toni Servillo. Come regista ancora con Daniele Luchetti, Paolo Sorrentino e Gabriele Muccino.

BN: Quali sono gli attori o le attrici a cui ti ispiri per il tuo lavoro?

FM: La mia più grande ispirazione è un uomo: Leonardo DiCaprio. Ho visto tutti i suoi film, è sorprendente ogni volta ha una capacità di cambiare sempre, ha una dinamicità da brividi, per me, la sua recitazione è una scuola. Ho appresso tanto e continuo ad apprendere tanto da lui.

BN: Francesca cosa ti affascina del mondo del cinema e della serie tv?

FM: Il cinema e la serialità ti stupiscono ogni volta. Io rimango sempre sorpresa di quanto sia una fucila di talenti in ogni ambito. Di quanto possa emozionare e aprire dibattiti interessanti con il pubblico. La potenza dell’arte è che ci unisce tutti senza distinzioni.

BN: In ultimo, hai tra le tue mani la lampada di Aladino e hai a disposizione tre desideri, quali sarebbero?

FM: Ne dico uno: vorrei davvero che la guerra di Ucraina terminasse, che la pandemia regredisse, che il mondo fosse un posto migliore per le nuove generazioni e che riacquisissimo una fiducia nel mondo e nell’umanità.

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie di serie tv, cinema e gossip continuate a seguirci su Bingy News. Passate dalla nostra pagina Facebook, sul nostro profilo Instagram e sulla nostra pagina Twitter. 

POTREBBE INTERESSARTI

L’Amica Geniale 3: Intervista a Salvatore Tortora, il piccolo Gennarino

Valentina Turci

Read Previous

Outlander 6: Quale sarà la più grande sfida per Jamie e Claire? Rispondono i protagonisti

Read Next

Bafta 2022: Tutti i vincitori, da Dune a Il potere del cane

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *