Quelle Brave Ragazze: Orietta Berti, Mara Maionchi e Sandra Milo alla conquista della Spagna

Su Sky Uno arriva Quelle Brave Ragazze, il nuovo viaggio in solitaria con Orietta Berti, Mara Maionchi e Sandra Milo. La presentazione in conferenza stampa

Dal 19 Maggio tre insolite viaggiatrici si imbarcheranno per un viaggio ricco di risate, missioni e amicizia alla scoperta della Spagna. Si tratta di ‘Quelle Brave Ragazze’ la vacanza on the road con protagoniste Orietta Berti, Mara Maionchi e Sandra Milo. L’inedito trio partirà da Madrid, capitale spagnola, per poi visitare Siviglia, inoltrarsi nel Deserto di Tabernas, fino a Granada e Valencia. Un road trip di sei settimane pieno di missioni che le tre amiche dovranno portare a termine. Orietta Berti, Mara Maionchi e Sandra Milo saranno all’oscuro di quale meta o attività dovranno affrontare durante la giornata e, come tutti i viaggi giovanili, non usufruire degli agi dell’hotel ma prendendosi cura di loro stesse. In giro sia di notte che di giorno, anche in situazioni trasgressive come concerti metal visiteranno luoghi inediti che le porterà a meditare sulle loro vite.

Le viaggiatrici d’eccezione hanno anche avuto un’autista e bodyguard all’altezza, Alessandro Livi. Metà italiano e metà spagnolo ha avuto il compito di guidare il fantasioso van fucsia maculato e scortare le dive italiane, riconosciute ovviamente dai turisti italiani.

Quelle Brave Ragazze: La presentazione in conferenza stampa

Durante la presentazione in conferenza stampa, le protagoniste di ‘Quelle Brave Ragazze’ insieme ai produttori e alla rete Sky, hanno raccontato il loro viaggio alla ricerca di se stesse. All’insegna dell’amicizia, hanno intrapreso una strada tutta nuova carica della spontaneità della età che avanza che da libero sfogo al divertimento. Un’età che non pesa affatto alle tre viaggiatrici che vogliono essere chiamate “vecchie” ma non “anziane”, poichè giovani dentro.

Il programma è anche un’occasione per mostrare un autentico esempio di solidarietà femminile tra tre personaggi icone anche dei più giovani. Un senso di protezione e tenerezza che si evince anche nel corso della chiacchierata insieme ai giornalisti.

Ilaria Dallatana, CEO di Blu Yazmine, è intervenuta sul racconto del viaggio e dell’idea di Mara Maionchi:

Mara un giorno è arrivata e ci ha detto “Vorrei fare un programma con delle vecchie”. Mara è un vulcano e la ringrazio molto. L’idea mi piaceva moltissimo e questo prodotto è molto interessante perché un artigianato di qualità. C’è un’idea, una costruzione e degli snodi che danno vita alla storia costituita dal viaggio. A dominare è stato il racconto. L’alternanza di viaggio, azione, meccanismo e momenti di ascolto. Ci sono momenti straordinari di riflessione. Quando lo vedi ti viene voglia di andare in vacanza con loro perché si sono divertite davvero

“L’idea geniale di partire per un viaggio stile “maturità” è arrivata a Mara Maionchi, personaggio amatissimo dal pubblico e una delle discografiche più apprezzate in Italia. Il suo desiderio era di partire per un road trip all’insegna dell’avventura insieme a due sue coetanee del mondo dello spettacolo.”

Antonella D’Errico,  Executive Vice President Programming Sky Italia, sul cast del nuovo programma:

“Il progetto mi è stato presentato dal mio team. L’ingrediente principale di quando scegliamo un programma è la rilevanza. Questo lo è decisamente per un motivo fondamentale. Ha tre ragazze, donne che considero pioniere dell’innovazione, della creatività e della femminilità. Ognuna ha modo suo ha creato un solco dentro il quale oggi noi donne possiamo accomodarci facilmente. Mara perché è stata una produttrice musicale all’avanguardia quando non era cosi scontato. Sandra attinge dentro il cinema felliniano. Orietta è una musicista e cantante fantastica, che sperimenta ed è una persona molto curiosa. Imperdibile”

Mara Maionchi Quelle Brave Ragazze
Quelle Brave Ragazze

Quelle Brave Ragazze: Mara Maionchi ideatrice del programma

L’idea originale del programma arriva da Mara Maionchi, volto di Sky Italia e produttrice musicale che ha scelto personalmente, le sue compagne di avventura:

“Conoscevo bene Orietta da tanti anni, Sandra meno, però mi è venuto in mente di chiamarle e vedere se erano disponibili. Si sono trovate e siamo andate. È un viaggio di conoscenza della Spagna, per il piacere di stare insieme a tre persone della mia età. Da giovane mi divertivo molto per cui ho pensato di ripeterlo in un’età assolutamente diversa, con una storia diversa. Noi ci siamo divertite. ha dichiarato la Maionchi che ha deciso di scacciare via la tristezza che spesso affligge le persone di una certa età.

Un rapporto consolidato che non ha avuto nessun problema nonostante la convivenza forzata: “Non abbiamo mai avuto discussioni. Sorridiamo per alcuni nostri difetti, ma ne ridiamo anche insieme.Per me è fondamentale per potere vivere insieme felicemente per 15 giorni.”

Quelle Brave Ragazze: Sandra Milo, una donna aperta alla vita

Sandra Milo non ha rinunciato a viaggiare in tacchi a spillo, ma non ha dimenticato a casa nemmeno la leggerezza e la voglia di vivere. Una donna di 89 anni che si mette ancora in gioco per il piacere di farlo.

Non è stato un viaggio alla ricerca del tempo perduto, ma di un tempo nuovo che appartiene a noi donne. Io lavoro moltissimo e ho molti impegni, mi occupo attivamente della famiglia, e quindi era un modo per ritrovarsi e ritrovare tutte quelle cose che ci sfuggono dentro di noi. Il nostro Io. Mi sono divertita moltissimo. Il rapporto con Mara Maionchi e Orietta Berti è meraviglioso, sincero, vero. Non c’è mai stata rivalità. Un viaggio splendido che auguro alle donne.”

Ma ‘Quelle Brave Ragazze’ ha visto la nascita anche di una nuova amicizia e della scoperta di due donne determinate come svela Sandra Milo: “Le adoro. Di Orietta mi piace la sua coerenza, il suo senso della famiglia e del lavoro. Fa tutto con grande impegno. Mentre di Mara con la sua aria cosi scanzonata e ironica. È una donna che va dritta per la sua strada e non perde di vista il suo obiettivo.”

Quelle Brave Ragazze
Quelle Brave Ragazze

Quelle Brave Ragazze: Le pillole di Orietta Berti

Orietta Berti, che ha trovato una seconda giovinezza grazie all’amore del pubblico giovane, non si smentisce e racconta la sua prima volta da sola in giro per il Mondo:

Io non ho mai viaggiato da sola. Doveva essere una gita come a scuola e cosi è stato. Ho fatto arrabbiare un pò Sandra Milo, perché io di notte non dormo e lavo tutto per rilassarmi. Lei è venuta in camera mia e di spalle mi ha detto “Basta con quest’acqua!”. Io mi sono presa uno spavento.

Tra gli obiettivi di ‘Quelle Brave Ragazze’ c’è il gioco e lo scattare selfie per compiere le missioni, che sicuramente divertiranno il pubblico “Quando abbiamo ballato il flamenco io e Mara sembravamo due venditori di birra a Monaco, mentre Sandra era nella parte.” ha dichiarato Orietta Berti.

Durante il viaggio non sono mancati gli incontri inaspettati con personaggi fuori dal comune. Come il mago che ha predetto la nascita di Ottavia, la seconda nipotina di Orietta: “Mio figlio non me lo aveva detto perché pensa che sia una chiacchierona.”

Orietta Berti delle sue colleghe ha apprezzato prima di tutto la loro professionalità, come dichiarato in conferenza stampa: “Anche se arriviamo da mondo diversi, dal canto, dal cinema e dalla discografia. C’è un senso di collaborazione.”

Quielle Brave Ragazze Sandra Milo Orietta Berti Mara Maionchii
Quelle Brave Ragazze: Sandra Milo, Orietta Berti e Mara Maionchii

Ma le loro famiglie come hanno preso la notizia di un viaggio on the road in solitaria? Lo abbiamo chiesto a Orietta Berti, Mara Maionchi e Sandra Milo

“Nella nostra famiglia sono stati contenti che ci toglievamo dai piedi.” ha dichiarato la Maionchi mentre la Berti ha avuto qualche problemino: Io ho avuto una discussione con Osvaldo e mio figlio perché hanno fatto castrare il gatto mentre io ero via.”

Sandra Milo ha dichiarato a proposito del distacco dai suoi figli: “Azzurra, mia figlia più piccola, mi ha detto “Mamma io vengo con te perché hai bisogno d’aiuto”. Mio figlio era disperato “Come faccio senza di te”. I miei figli hanno ancora un’amore molto forte e fresco, di solito con i genitori vecchi si attenua un pò e diventa protettivo. Invece è il contrario. Anche io ho sofferto molto a separarmi da lui. E mi sono detta quando morirò soffriranno molto, ecco perché voglio vivere fino a 130 anni.

‘Quelle Brave Ragazze’ andrà in onda su Sky Uno a partire da giovedì 19 Maggio alle 21.15 e in streaming su NOW.

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie di serie tv, cinema e gossip continuate a seguirci su Bingy News. Passate dalla nostra pagina Facebook, sul nostro profilo Instagram e sulla nostra pagina Twitter. 

Valentina Turci

Read Previous

Che impatto avrà la morte di Fred in The Handmaid’s Tale 5? Elisabeth Moss risponde

Read Next

Terminal List: Ecco le prime immagini della nuova serie con Chris Pratt e Constance Wu

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *