La Casa di Carta, Itziar Ituño guarita dal Covid19: “non è accettabile quello che hanno fatto per salvare l’economia”

Itziar Ituño, che interpreta Lisbona in La Casa di Carta, guarita dal Coronavirus, parla delle decisioni prese dal governo

Itziar Ituño, che presta il suo volto a Lisbona in “La Casa di Carta“, è guarita dal coronavirus. L’attrice aveva annunciato di aver contratto il Covid-19 attraverso il suo profilo Instagram. Settimane dopo, e con la situazione già sotto controllo, l’interprete basca ha voluto raccontare la sua battaglia contro il Covid-19 per sensibilizzare e non sottovalutare la malattia. “Ho avuto un brutto momento e il mio compagno ha trascorso 8 giorni in ospedale. Non è solo un’influenza, dà sintomi molto rari, ti fa sentire cose strane“, ha detto in un’intervista a Por si las moscas, della stazione radio argentina Radio Ciudad .

la casa di carta

La Casa di Carta, Itziar Ituño: “Inizi con una tosse stupida, e il giorno dopo ti svegli con la febbre”

Nel corso dell’intervista, l’attrice ha parlato dei sintomi, di ciò che è accaduto nella sua vita nelle ultime settimane, dopo la scoperta di aver contratto il Coronavirus. Itziar Ituño ha poi raccontato il dolore della perdita di persone a lei vicine, di quell’addio che non è stato possibile dare.

Inizi con una tosse mezzo stupida, e il giorno dopo ti svegli con la febbre. Perdi l’olfatto da un giorno all’altro, non senti nessun odore e nessun sapore (…) a livello personale mi ha cambiata molto, ti costringe a rallentare, ad ascoltare molto il tuo corpo, ad osservarti, a identificare bene cosa mangiare. Nella mia città ci sono state molte morti, ho conoscenti i cui parenti non ne sono usciti, ed è stato molto difficile non poter dire addio o fare una sepoltura decente. Mi ha toccato abbastanza da vicino.

A livello globale, la lezione che il pianeta ci sta dando è necessario impararla (…) È tempo di un risveglio delle cose importanti, spero che questo cambierà molte cose e che le persone avranno priorità più chiare” ha proseguito l’interprete di Lisbona in La Casa di Carta. L’attrice ha poi spiegato il perché del suo racconto, “perché la realtà non viene raccontata“.

Le misure sono arrivate in ritardo. Non è stato preso sul serio. Qui le persone erano costrette ad andare al lavoro quando in Italia c’erano già abbastanza morti. Non è accettabile che per mantenere l’economia le persone siano state gettate in pasto ai leoni. Si sono resi conto in ritardo che dovevano fermarsi completamente e in quel momento c’era un altissimo numero di morti.

la casa di carta

Ci hanno mentito. La situazione reale ci è stata nascosta in modo che il panico non si diffondesse, ma questo vuole dire trattare la popolazione come bambini. Quando le persone pensano che dia i sintomi dell’influenza e che colpisca solo le persone anziane, si rilassano, ma non è così. Questa è un’altra delle grandi cose che hanno nascosto. Ci sono molte persone tra i 40 e i 50 anni in un ospedale con respiratore. Colpisce non solo il sistema respiratorio, ma anche neurologico. È molto spaventoso.

Intanto, in merito a ciò che accadrà nella prossima stagione de La Casa di Carta, l’attrice ha dichiarato: “Dall’inizio del matriarcato, la porta è stata lasciata aperta per fare poste alle donne“. E proprio in merito ai personaggi femminili, Itziar Ituño ha affermato “si capiscono bene perché sono donne che vivono in un mondo di uomini, e devono prevalere“. Pronti quindi per osservare le donne al potere?

Per tutte le novità continuate a seguirci su Bingy News e se volete, potete passare dalla nostra pagina Facebook e dal nostro profilo Instagram e le pagine facebook  Serietvinside e Serie Tv News

Fonte Vertele

Gabriella Monaco

Gabriella Monaco

Read Previous

Bayside School: Il primo teaser del reboot

Read Next

Sam Heughan, star di Outlander, vittima di Cyberbullismo si sfoga su Instagram

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *