Chicago Fire 9×15 – Recensione: Che famiglia la Caserma 51

Tra romanticismo e famiglia, Chicago Fire si avvicina al suo nono finale di stagione con un episodio che ci emoziona dal primo all’ultimo minuto

Questo episodio è una dedica ad ogni membro della Caserma 51. Un inno a questa famiglia che, dispiace dirlo, non esiste in nessun altro show One Chicago. Certo, abbiamo Kim e Adam, Hailey e Jay. Abbiamo Hank Voight che veglia su ognuno di loro e abbiamo Kevin, fortemente legato ad Adam e Kim. Su Chicago Med tenderei a sorvolare. Ma quello che Chicago Fire ci regala in ogni episodio, è qualcosa di più. Ogni personaggio è legato all’altro. Ogni membro della Caserma 51 è parte di questa grande famiglia. E la dimostrazione arriva anche nel vedere Capp e Tony dietro Cruz che mostra a quell’uomo chi è veramente. O comunque gliene da un assaggio. Tutto ciò che mancava, è dietro Wallace Boden mentre Mouch attende di ricevere la sua medaglia.

Ci siamo, dopo mesi e mesi di attesa. Dopo un numero infinito di episodio, Matt Casey si è finalmente svegliato e Gabby Dawson diventa ciò che era destinata ad essere dalla sua uscita. Il passato. Un insieme di splendidi ricordi, ma che resteranno tali. La sua dichiarazione d’amore a Brett arriva senza che me ne renda conto. Non credevo sarebbe arrivato a quelle parole. Perfette, in tutto. Senza esitazione. Senza un momento di attesa o confusione.

Matt ha seguito Brett con lo sguardo sin dall’inizio. Lei, in perfetto stile Derek Haas, lo evita convinta che lui ami ancora Gabby. E invece… in un episodio di Chicago Fire in cui a vincere è il romanticismo, il capitano della 51 cerca di prendersi quella felicità che merita. Adesso vediamo di far arrivare una risposta, e che sia quella giusta, prima della fine di questa stagione. Abbiamo sudato sette camice o poco più, una gioia ce la meritiamo tutta.

One_Chicago — Okay, so I'm rewatching season 7 of Chicago fire,...

Una standing ovation va a Joe Cruz. La nostra rock star. Una di quelle che vengono sottovalutate, non da noi ovviamente. Nessuno di noi, o della Caserma 51, avrebbe mai commesso l’errore di quell’uomo che ha pensato di poter minacciare Joe, la sua famiglia, la sua carriera, il suo lavoro. Che poi, se ci pensate, sono una cosa sola.

Joe ha visto il suo futuro in quella casa, e non ci sono voluti molti secondi prima di capire che non era quello che voleva. Non lo sarebbe mai stato. Solo per un momento, ho avuto paura che ci saremmo portati quest’uomo dietro anche nel finale di stagione. Ma Chicago Fire ha voluto regalarci un episodio indimenticabile anche questa volta. “Non hai idea di chi io sia“, sono sicura che anche Otis sia stato fiero del suo Joe in quel momento. Per non parlare di quei due dietro di lui. Come ho già detto: standing ovation!!!

Chicago Fire 9x08 - Recensione: Kelly è tutto ciò di cui abbiamo bisogno

Se adesso mi dite che il bambino di Joe e Cloe si chiamerà Brian, posso chiudere questa stagione con il sorriso (Derek Haas non facciamo scherzi!).

Poi c’è lei e ci sono loro. Nessuna cifra può valere il momento in cui Violent, Gallo e Ritter si trovano davanti Trudy Platt e il suo sguardo di ghiaccio. Quello che paralizza anche Hank Voight. Quello che paralizzerebbe chiunque. E proprio come Violet, anche noi continuiamo ad amarla così com’è. E’ così dal primo giorno, e sarà così fino all’ultimo episodio degli show One Chicago.

Violet, inoltre, continua a dimostrare di essere l’acquisto giusto per la Caserma 51. Direi inoltre che quel bacio, che Gallo decisamente non ha visto arrivare, è stato la ciliegina sulla torta. La famiglia di Chicago Fire continua ad allargarsi nel modo giusto.

Chicago Fire 9, Violet accanto a Brett e new entry nella Caserma 51?

Mouch… il nostro eroe che non ha mai pensato di esserlo. Le parole di Boden sono perfette, e il luogo in cui gli viene conferita la medaglia… non poteva essere diverso. Accanto a Otis, fuori la Caserma 51. In quel luogo, come disse il Capo, che è terreno sacro. Perché è lì che Otis verrà raccontato al mondo. Mouch si emoziona, e noi con lui. Accanto alla sua Trudy accetta quella medaglia e parla della sua famiglia. La Caserma 51.

Era giunto il momento che avesse il suo attimo di gloria. Lo ha meritato da sempre. Lo merita ancora di più dopo aver salvato quella bambina senza pensarci due volte. Il nostro eroe. Perché non esiste un altro modo per chiamarlo. Lui è Mouch. Il nostro Mouch.

Lo sguardo di Stella Kidd, in quel preciso istante, ha parlato. L’idea di lasciare la 51 e diventare tenente in un’altra Caserma, di certo non la entusiasma. Non entusiasma nessuno di noi. Ma Severide, Casey e Boden si sono mossi per far sì che abbia il futuro migliore possibile. Che possa andare in una Caserma che sia la degna sostituta della Caserma 51. Ne esisterà una? Difficile, molto difficile.

E mentre continuo a sperare che la conversazione tra Boden e il Comandande non porti nuovi e drammatici cambiamenti, Kelly Severide fa la proposta di matrimonio più romantica e folle che si potesse vedere. Anche in un episodio di Chicago Fire.

Tra le fiamme, mentre la difficoltà di respirare aumenta, Severide non riesce ad aspettare oltre e la logica va a farsi benedire in pochi secondi. Kelly Severide, dopo averci fatto attendere e soffrire e disperare, ha fatto la sua scelta. Vuole Stella. Per tutta la vita. Chiariamo che sarebbe disposto a vivere con Matt anche dopo le nozze con Stella. Il tenente Severide è anche questo. E Kidd non gli chiederebbe mai di cacciare il capitano. Anche per questo amo questa donna con tutta me stessa.

La risposta di Stella non poteva essere diversa. Il loro, è quel legame che le persone cercano per una vita intera, proprio come disse il capitano. Hanno imparato ad amarsi e accettarsi. Lei ha imparato a capire, perdonare, lasciar correre. Ad accettare le sue scuse anche quando la storia si ripete. Lui ha imparato a lasciarla entrare. A parlare di ciò che prova. A non tirarsi indietro. Intendiamoci, questo non significa che ci saranno solo gioie da questo momento in poi. Ma per il momento, ci godiamo questo momento. Quelle parole che abbiamo atteso a lungo. Per adesso viviamo questa gioia infinita in attesa di quell’anello che Stella non poteva rifiutare.

Chicago Fire Stellaride GIF - ChicagoFire Stellaride OneChicago - Discover  & Share GIFs

Potrebbe interessarti:

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie di serie tv, cinema e gossip continuate a seguirci su Bingy News. Passate dalla nostra pagina Facebook, sul nostro profilo Instagram e sulla nostra pagina Twitter. 

Gabriella Monaco

Gabriella Monaco

Read Previous

PAOLO COGNETTI. SOGNI DI GRANDE NORD: nelle sale italiane solo il 7, 8, 9 giugno

Read Next

La Casa di Carta 5, rilasciata la data di uscita dell’ultima stagione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *