Chicago Fire 9×16 – Recensione: Quando pensi che tutto andrà per il verso giusto…

Lo abbiamo imparato nove anni fa, durante il primo episodio di Chicago Fire: quando pensi che tutto andrà per il verso giusto, è lì che il mai una gioia arriva e colpisce dove fa più male

Le cose devono essere andate più o meno così nella stanza degli scrittori. Mentre la stesura dell’ultimo episodio di questa stagione di Chicago Fire andava avanti, Derek Haas deve aver guardato i suoi compagni in arme, e con fare sospetto deve aver pronunciato queste parole: “Stiamo veramente per dare un lieto fine a questa stagione? Decisamente troppa gioia in questo episodio. Facciamo fuori qualcuno? No, meglio. Lasciamo le vite di quattro personaggi appese a un filo e facciamo in modo che i fan restino con il fiato sospeso per i prossimi quattro mesi“.

Chicago Fire 9x07 - Recensione: Detective Severide e Casey a rapporto

Non esiste un altro modo infondo per spiegare quello che è accaduto negli ultimi minuti di questo episodio di Chicago Fire in cui tutto è andato per il verso giusto. Dalla fidanzata di Capp (fiore all’occhiello!), alla dichiarazione di Brett davanti a un Casey che di mai una gioia ne ha incontrati fin troppi nella sua vita. Per non parlare di Severide e Stella. Questa coppia resta, come direbbe la mamma di Violet, è ciò che di buono esiste nel mondo.

Ma, a pensarci bene, lo scorso anno, a causa della pandemia, non abbiamo avuto un finale di stagione da cardiopalma. Quest’anno, Derek Haas, doveva fare le cose in grande. E cosa c’è di meglio dell’intera squadra in pericolo mentre la loro famiglia è lì, a guardare, in attesa di quei soccorsi che non arrivano?

Chicago Fire 9x06 - Recensione: La forza delle parole

Un episodio di quelli che ti fa sorridere, con dolcezza, l’ultimo della nona stagione di Chicago Fire. Partiamo da loro, come sempre. Perché con loro tutta ha avuto inizio, e con loro deve andare avanti, fino a quel finale di serie che speriamo arrivi il più tardi possibile. Severide e Casey. Perché è il loro il rapporto per eccellenza in questa serie. Matt confessa a Kelly di aver parlato con Brett. Lui sorride. E lo fa per l’intero episodio. Come non è mai accaduto in nove anni.

Noi sorridiamo con loro. Pochi secondi dopo, è Matt a capire quale cambiamento sta per arrivare nella vita di quell’uomo che è diventato suo fratello, il suo migliore amico. La sua famiglia. “Sono fiero di te fratello“. Poi l’abbraccio a Stella. Perché lei è entrata a far parte della loro famiglia. E’ quel membro che non potrebbe mai dividerli. Nemmeno a un passo dall’altare. Non potrei amarli di più nemmeno volendo. O forse si. Poco più avanti, mentre il viso di Matt resta quello di un cane bastonato, arriva la richiesta di Severide. Non poteva essere altrimenti. E’ Matt il suo testimone. Vogliamo vedere “Una notte da leoni” sia chiaro!

Ho sorriso con loro in ogni scena di questo episodio di Chicago Fire. Ho amato vederli crescere insieme come amici e come compagni di qualcuno. Alcuni volti sono andati via. Altri sono arrivati per restare. Ma loro sono sempre stati lì. Più forti di prima. Questa è la nostra certezza, quella che non perderemo mai. Qualsiasi cosa accada.

Chicago Fire 9x07 - Recensione: Detective Severide e Casey a rapporto

Severide e Casey sono Chicago Fire. Un messaggio che spero arrivi forte e chiaro a Derek Haas quando tornerà nella stanza degli scrittori per la prossima stagione. Questa serie non esiste senza di loro.

Gabriella Monaco

Gabriella Monaco

Read Previous

William Zabka sul rapporto tra Johnny e Daniel in Cobra Kai 4: “Ora hanno un nemico comune”

Read Next

Gossip Girl: Disponibile il primo teaser ufficiale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *