Fedeltà: Conferenza stampa della nuova serie italiana Netflix

Si è svolta oggi virtualmente la conferenza stampa di Fedeltà, la nuova serie italiana Netflix che sarà disponibile dal 14 febbraio 2022

In occasione dell’uscita di Fedeltà, la nuova serie originale italiana targata Netflix tratta dall’omonimo romanzo di Marco Missiroli, si è svolta oggi virtualmente la conferenza stampa. Presenti all’evento i protagonisti Michele Riondino, Lucrezia Guidone, Carolina Sala e Leonardo Pazzagli, la Manager per le Serie Originali Italiane di Netflix Ilaria Castiglioni, gli scrittori Alessandro FabbriElisa Amoruso e Laura Colella e i registi Andrea MolaioliStefano Cipani.

Molte le domande poste agli attori presenti, tra queste la più significativa è stata sicuramente di come gli attori sono riusciti a relazionarsi con i loro personaggi

Fedeltà: Conferenza stampa della nuova serie italiana Netflix
Fedeltà: Conferenza stampa della nuova serie italiana Netflix

Michele Riondino

Sicuramente, le esperienze personali legate al tema, parli a te stesso e a un pubblico che conosce bene l’argomento. Mi ha aiutato molto anche il poter modificare qualche dialogo. Le prove mi hanno aiutato molto in quanto ho potuto costruire meglio il rapporto tra me e Lucrezia Guidone. Non solo, le prove di Fedeltà hanno aiutato la messa in scena.

Lucrezia Guidone

Sono assolutamente d’accorso con quello che ha detto Michele e aggiungerei che le prove hanno aiutato anche il fattore chimica tra i due protagonisti. La Qualità dell’ascolto anche è molto importante perché permette di dare un certo sguardo sui personaggi e sulla storia.

Carolina Sala

Sofia è un personaggio che ha un’ombra, Un’ombra enorme, un mistero che non si risolve fino alla fine della storia. Proprio questo mistero è il tratto distintivo di una dinamica sul filo con il professore-

Leonardo Pazzagli

Andrea è un grande ascoltatore e un ottimo fisioterapista. E’ anche un uomo istintivo che ha una vita molto particolare

Fedeltà: Conferenza stampa della nuova serie italiana Netflix
Fedeltà: Conferenza stampa della nuova serie italiana Netflix

Alessandro Fabbri, Elisa Amoruso e Laura Colella

Al creatore e sceneggiatore di Fedeltà Alessandro Fabbri, è stato chiesto quale fosse stata la sfida più grande di questo progetto e lui ha risposto che il tutto è stato una grande sfida in quanto il romanzo è molto profondo e introspettivo. Quindi bisogna riuscire a esportare sullo schermo e dar vita a questa introspezione dei personaggi. Anche se per Alessandro Fabbri, la sfida più grande è stata sicuramente quella del cambiamento di linguaggio da narrativo a drammaturgico.

Elisa Amoruso e Laura Colella hanno aggiunto anche che il loro obiettivo principale era quello di riuscire a mantenere vivo il cuore del libro costruendo dei personaggi che si ponessero delle domande senza che necessariamente ci siano delle risposte. Rimanere sempre più fedeli al romanzo senza usare stereotipi.

Le dichiarazioni dei due registi

Andrea Molaioli

Un amore chiede fedeltà. Ma a chi? Questa è la domanda da cui sgorgano le vicende emotive dei protagonisti.  Perché arriva un punto dove la fedeltà non è solo una scelta, un sistema culturale di riferimento, un modello, ma uno strumento per conoscere i limiti, i desideri. La posta in gioco è altissima: perdersi. La serie in una tensione da thriller dei sentimenti si apre su orizzonti inattesi cercando di svincolarsi dal melò per intercettare un sentimento spaventoso quanto seducente: il desiderio del caos in luogo della stasi. L’attrazione per il precipizio.

Stefano Cipani

La serie tratta con eleganza e profondità il tema del tradimento e della fedeltà posando sotto la lente d’ingrandimento le complesse dinamiche psicologiche dei personaggi, le stesse che nel libro di Missiroli vengono delineate in maniera estremamente moderna.  

L’insinuazione del sospetto misura le fragilità dell’amore e fa di Fedeltà una lucida analisi sul concetto di coppia nella nostra società, veloce, dinamica, attiva e tentatrice.

Fin dall’inizio abbiamo pensato a Fedeltà come ad una serie rivolta al pubblico italiano ma che riuscisse ad attrarre anche un’audience internazionale. Abbiamo tenuto presente questa sfida durante la fase di scrittura, nella scelta del cast e dei registi. La scenografia, i costumi, la fotografia, le musiche ed il montaggio, contribuiscono ad una messa in scena che aspira a catturare l’attenzione di un pubblico ampio, senza però rinunciare alla profondità e alla complessità dell’intreccio emotivo e dei sentimenti.

Milano, la quinta protagonista di Fedeltà

Gli esterni della serie sono stati interamente girati a Milano. Le esterne sono state scelte con l’obiettivo di accompagnare il racconto dell’intimità dei personaggi con le immagini di una città complessa, dalle mille sfaccettature, è la perfetta cornice narrativa. Milano diventa una delle protagoniste nel racconto di questa storia.

Sinossi di Fedeltà

Ambientato tra Milano e Rimini, Fedeltà è un’esplorazione del desiderio e del tradimento, e delle loro conseguenze, attraverso la storia di due coniugi.

Carlo, professore part-time di scrittura creativa, e Margherita, architetto divenuto agente immobiliare, sono innamorati, ma capita che i loro desideri si allontanino dai confini della loro camera da letto. Carlo brama la quieta bellezza di una delle sue studenti, Sofia; Margherita fantastica sul suo fisioterapista Andrea. Il sogno di un nuovo appartamento nel cuore di Milano potrebbe essere proprio ciò di cui Carlo e Margherita hanno bisogno per rafforzare la loro relazione che diventa simbolo ed espressione della fedeltà, non solo di coppia, ma anche verso se stessi. 

Il trailer ufficiale

La nuova serie italiana Netflix Fedeltà sarà disponibile dal 14 febbraio 2022

E voi che cosa ne pensate di questa notizia?

Potete darci la vostra opinione se vi va, scrivendo un commento qui sotto.

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità della piattaforma streaming Netflix continuate a seguirci su Bingy News e se volete, potete passare dalla nostra pagina Facebook e dai nostri profili Instagram e Twitter

Manuela Cristiano

Read Previous

Cyrano: Il film con Peter Dinklage dal 3 marzo al cinema | TRAILER

Read Next

Zendaya protagonista del film ‘Challengers’ diretto da Luca Guadagnino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.