Giornate degli Autori: Domani 31 agosto, la sua 19ª edizione

Aprirà domani 31 agosto con la sua 19ª edizione Giornate degli Autori, ecco il programma della prima giornata

L’apertura della 19ª edizione è affidata al regista franco-libanese Wissam Charaf che ci porta a Beirut. Una storia d’amore tra due “angeli caduti” (con le parole del regista). Dirty difficult dangerous, opera seconda del regista e film d’apertura del concorso nel calendario delle Giornate, è un melodramma (con sfumature di commedia) nel quale due migranti si incontrano nella Beirut odierna e trovano nella loro unione l’unica forza possibile. 

Ahmed è un rifugiato siriano, Mehdia è un’immigrata etiope. Vivono un amore clandestino fatto di baci furtivi nelle strade della capitale libanese. Come molte storie tra migranti – in questo nostro tempo di incertezze – è una storia senza futuro tra discriminazioni razziali e le costanti difficoltà suggerite dal titolo. 

Le Giornate degli Autori inaugurano con lo sguardo rivolto al Mediterraneo

L’altra città è Roma. Tutta un’altra storia, quella iniziata proprio cento anni fa con la Marcia su Roma, l’avvenimento che cambiò la politica e le sorti dell’Italia. A ripercorrere i fatti di quel giorno di Ottobre del 1922 è Mark Cousinsche, attraverso il montaggio di preziosi materiali d’archivio, ci offre una lettura dell’ascesa del fascismo in Europa in relazione al successo delle destre ai giorni nostri. Il film vede anche la partecipazione di Alba Rohrwacher.

Marcia su Roma 

Marcia su Roma è al tempo stesso un film saggio e un documento storico di Mark Cousins, regista e scrittore irlandese-scozzese, autore di documentari sui grandi maestri del cinema, da Ėjzenštejn a Welles, che ha lavorato in Iraq, a Sarajevo durante l’assedio, in Iran, Messico, Asia, America ed Europa. Cousins contestualizza la storia osservando il mondo contemporaneo e mostra un paesaggio politico oggi caratterizzato da una grande popolarità dell’estrema destra. 

Nella giornata inaugurale sarà inoltre presentata la mostra “L’ONDA LUNGA. Storia extra-ordinaria di un’associazione”, realizzata da ANAC in collaborazione con le Giornate degli Autori e Isola Edipo. La mostra, che ripercorre i 70 anni di attività dell’ANAC, sarà presentata nella conferenza stampa mercoledì  31 agosto alle ore 15.00 presso l’Italian Pavilion – Hotel Excelsior,  e sarà visitabile dall’inaugurazione del 1 settembre alle ore 11.00 fino al 9 settembre presso la Sala Laguna di Via Pietro Buratti, 1, Lido di Venezia.

Il programma di MERCOLEDÌ 31 AGOSTO delle Giornate degli Autori

ore 11.30 sala Perla MARCIA SU ROMA di Mark Cousins segue Q&I

(Evento speciale | Proiezione Ufficiale)

ore 14.00 sala Perla BLUE JEAN di Georgia Oakley 

(Concorso | Anticipata stampa)

ore 16.15 sala Perla DIRTY DIFFICULT DANGEROUS di Wissam Charaf segue Q&I
(Concorso | Proiezione Ufficiale)

ore 19.00 sala Corinto CASA SUSANNA di Sebastien Lifshitz 

(Evento speciale | Anticipata stampa)

ore 21.30 sala Corinto STONEWALLING di Huang Ji e Ryuji Otsuka

(Concorso | Anticipata stampa)

Eventi

Ore 15.00 Italian Pavillon Hotel Excelsior L’onda lunga. Storia extra-ordinaria di una associazione – Presentazione della mostra ANAC che ripercorre la storia dell’associazione

Ore 16.30 sala Laguna presentazione del libro Pier Paolo Pasolini, l’ultimo eretico di

Francesco Cenetiempo, presenta Silvia Jop, modera Francesco Ranieri Martinotti

Photocall

ore 12.00 Casa degli Autori

Dirty Difficult Dangerous alla presenza di Wissam Charaf e degli interpreti

Clara Couturet, Ziad Jallad 

ore 18.45 Casa degli Autori 

Marcia su Roma alla presenza di Mark Cousins 

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie di serie tv, cinema e gossip continuate a seguirci su Bingy News. Passate anche sulla nostra pagina Facebook, sui nostri profili Instagram e Tik Tok e sulla nostra pagina Twitter. 



Manuela Cristiano

Read Previous

Prime Video: Le novità del mese di Settembre 2022

Read Next

This England: TEASER della nuova serie Sky Original

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.