Ipersonnia: Il nuovo film con Stefano Accorsi dal 30 gennaio su Prime Video

Ipersonnia il film con protagonista Stefano Accorsi sarà disponibile su Prime Video dal 30 gennaio, e non dal 28 come precedentemente annunciato

Il film Ipersonnia, scritto da Alberto Mascia ed Enrico Saccà con protagonista Stefano Accorsi sarà disponibile in esclusiva sulla piattaforma streaming Prime Video dal 30 gennaio, e non dal 28 come precedentemente annunciato.

Diretto da Alberto Mascia e prodotto da Andrea Paris, Matteo Rovere, Stefano Sardo, Ines Vasiljević, il film è una produzione Ascent Film, Nightswim, in collaborazione con Amazon Prime Video e Rai Cinema. 

Sinossi di Ipersonnia

Ipersonnia, thriller ambientato in un futuro prossimo dove le vecchie carceri sono solo un ricordo. Ora i detenuti scontano la pena in uno stato di sonno profondo. L’ipersonno è un sistema efficiente, economico e affidabile che ha drasticamente ridotto il tasso di recidiva criminale.

Almeno fino al giorno in cui David Damiani (Stefano Accorsi), psicologo incaricato di monitorare lo stato psichico dei carcerati, si trova di fronte a un detenuto di cui sono andati persi tutti i dati.

Un imprevisto inedito, che innescherà una catena di eventi imprevedibili e costringerà lo stesso David a confrontarsi con i fantasmi del proprio passato e con una cospirazione che coinvolgerà anche l’amore della sua vita Viola (Caterina Shulha), e che lo porterà a scoprire che niente è quello che sembra.

Ipersonnia: Il nuovo film con Stefano Accorsi dal 30 gennaio su Prime Video
Ipersonnia: Il nuovo film con Stefano Accorsi dal 30 gennaio su Prime Video

Il Cast

Nel cast del film assieme a Stefano Accorsi e Caterina Shulha troviamo anche Astrid Meloni, Paolo Pierobon, Alessandro Gazale, Andrea Germani, Francesco La Mantia, Tony Laudadio, Giordano De Plano, Mauro Marino e con Sandra Ceccarelli. 

Il film con protagonista Stefano Accorsi sarà disponibile su Prime Video dal 30 gennaio.

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie di serie tv, cinema e gossip continuate a seguirci su Bingy News. Passate anche sulla nostra pagina Facebook, sui nostri profili Instagram e Tik Tok e sulla nostra pagina Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *