Intervista a Dominique Donnarumma

Intervista alla giovane attrice Dominique Donnarumma protagonista del film Piano Piano diretto da Nicola Prosatore e nel cast della fiction Il Commissario Ricciardi

A soli 17 anni Dominique Donnarumma ha già coronato uno dei suoi sogni, diventare la protagonista di un film dal titolo ‘Piano Piano’ diretto da Nicola Prosatore. La giovane attrice di Gragnano, in provincia di Napoli, ha prestato corpo e anima al personaggio di Anna, una ragazzina di tredici anni che osserva il mondo che le sta attorno e che la spingerà a compiere il passo che separa l’infanzia dal futuro. 

Dominique Donnarumma dal 2010 frequenta la scuola “Laborart Centro Cinema, Teatro, Danza” di Gragnano e grazie all’Agenzia PM5 Talent di Peppe Mastrocinque inizia a farsi notare nel mondo del cinema e della serialità. Nel 2018 ha interpretato un piccolo ruolo nel film “In Punta di Piedi” diretto da Alessandro D’Alatri mentre un anno dopo entra nella fiction Rai ‘Il Commissario Ricciardi’ nel ruolo di  Benedetta Maione. Dominique fa parte anche del cast della serie ‘Generazione 56K’ disponibile su Netflix e recita nel film ‘Il Peso Esatto Del Vuoto’ al fianco di Cristina Donadio.

Intervista a Dominique Donnarumma

Intervista a Dominique Donnarumma
Intervista a Dominique Donnarumma

Bingy News: In ‘Piano Piano’ di Nicola Prosatore interpreti Anna, una ragazza di 13 anni alla scoperta del mondo che la circonda, soprattutto quello degli adulti. Cosa puoi raccontarci del tuo personaggio?

Dominique Donnarumma: Anna è una ragazzina che sta iniziando a vivere la sua preadolescenza e ha tanta fretta di diventare donna. Vive da sola a Napoli con sua madre Susi che spera per lei una vita migliore, quella che non ha mai vissuto.

BN: Anna si trova al punto della sua vita dove da bambina sta per diventare una giovane donna, come affronta questo cambiamento?

DD: Anna sente di vivere a pieno questo cambiamento, questo suo processo di auto-scoperta. Ha tanta voglia di crescere e di diventare donna, infatti ruba i trucchi alla mamma.

BN: Mentre tu Dominique hai 17 anni e hai già vissuto parte di questo passaggio, hai ritrovato in Anna una parte di te e del tuo percorso di maturità?

DD: Anche io come Anna all’età di 13 anni non vedevo l’ora di diventare grande e ammetto che anche io rubavo i trucchi a mia madre e mi truccavo di nascosto in bagno. Però il personaggio di Anna è diverso da Dominique perché io a differenza sua non sono così schietta e sfacciata, anzi sono molto timida.

BN: ‘Piano piano’ è il tuo primo film da protagonista. In che modo ti ha arricchita e quali sono state le sfide maggiori nell’interpretare Anna?

DD: ‘Piano piano’ è stato il sogno che è diventato realtà, perché da sempre desideravo essere scelta come protagonista di un film. Ovviamente l’impegno, il lavoro e la dedizione sono stati tanti, ma tanta è stata anche la mia felicità nel vivere questa esperienza che mi ha fatto crescere umanamente ed artisticamente. Una delle sfide che ho superato per calarmi al meglio nei panni di Anna è stata superare l’imbarazzo nel girare alcune scene, ma anche il freddo, perché abbiamo girato tra novembre e dicembre e indossavo vestiti estivi e per me era difficile riuscire a concentrarmi per girare bene la scena e gestire il freddo.

BN: Hai recitato in due stagioni della serie ‘Il Commissario Ricciardi’, cosa ricordi di quella esperienza?

DD: ‘Il Commissario Ricciardi’ è un’esperienza che porterò per sempre nel mio cuore perché ho avuto modo di conoscere belle persone, ma soprattutto ricordo l’emozione che avevo e il cuore che batteva forte prima di ogni scena.

Intervista a Dominique Donnarumma
Intervista a Dominique Donnarumma

BN: In che modo ti sei avvicinata al mondo della recitazione?

DD: Mi sono avvicinata al corso di recitazione un po’ per caso, ma è proprio così che accadono le cose belle. Era un giorno qualunque ed io ero nella mia scuola di danza, dopo la lezione c’era il corso di recitazione e spinta dalla curiosità sono entrata in quell’aula. Mi è piaciuta così tanto che ormai sono 6 anni che non ho più lasciato il corso di recitazione.

BN: Chi sono i tuoi idoli, a chi ti ispiri per il tuo lavoro?

DD: Nelle mie opportunità cinematografiche ho avuto l’occasione di conoscere tanti attori e attrici, ma chi ha fatto breccia nel mio cuore è stato Lino Guanciale. Ho avuto modo di conoscerlo sul set de ‘Il Commissario Ricciardi’ ed è una persona molto umile, disponile e simpatica. Mi piace il suo modo di recitare perché riesce con facilità ad immedesimarsi in personaggi diversi.

BN: Con quale attore o attrice ti piacerebbe recitare in futuro?

DD: Ci sono tanti attori e attrici con cui mi piacerebbe lavorare, ma una cosa che mi piacerebbe molto è far parte di un film comico, perché sin da quando ero bambina i film di questo genere hanno catturato la mia attenzione.

BN: Dominque, quali sono i tuoi progetti per il futuro?

DD: Essendo una sognatrice ad occhi aperti, i progetti e i sogni che ho per il futuro sono tanti, ma per scaramanzia li tengo per me. Certamente voglio diplomarmi e andare all’università, ma continuerò anche con lo studio della danza e della recitazione per migliorare sempre di più.

Intervista a Azzurra Merenda, interprete di Camilla in ‘Sopravvissuti’

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le notizie di serie tv, cinema e gossip continuate a seguirci su Bingy News. Passate anche sulla nostra pagina Facebook, sui nostri profili Instagram e Tik Tok e sulla nostra pagina Twitter. 

Di Valentina Turci

Nata e cresciuta a pane e serie tv. La sua carriera nell'informazione inizia nel 2013 muovendo i primi passi nei magazine locali, per poi specializzarsi nel settore dell'intrattenimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *